L’uso di robot si espanderà fino a diventare una routine per la vita di tutti i giorni.
I robot domestici aiuteranno i bambini, agiranno come consulenti finanziari e saranno un valore aggiunto e onnipresente, connessi costantemente ai nostri telefoni.
Queste tecnologie potrebbero rivoluzionare il 2018, anche se potrebbero subire un rallentamento a causa di una serie di problematiche:
sicurezza informatica, regolamentazioni governative e capacità da parte dei consumatori di adattarsi a questi cambiamenti.

Alcuni dei robot presentati durante il CES (Consumer Electronics Show) 2018:

Aeolus Bot

Il robot è pensato per aiutare una famiglia nelle faccende quotidiane: prendere in mano gli oggetti, lavare il pavimento e svolgere le pulizie di tutti i giorni.
Grazie ai suoi sensori fotografici, riesce a riconosce la posizione degli oggetti sparsi per la casa e li rimette al loro posto.
All’occorrenza si trasforma anche in un sistema di sicurezza a protezione dell’abitazione.
All’interno di Aeolus Bot troviamo Alexa, l’intelligenza artificiale sviluppata da Amazon, che permette al robot di comunicare con le persone
e di conoscere i gusti e le abitudini dei propri padroni.
Al momento Aeolus Bot è soltanto un prototipo, ma potrebbe rivoluzionare il modo di vivere delle persone.

 

Sophia

Sophia è un umanoide, il quale creò scalpore già nel 2015, per la sua capacità nel riuscire a riprodurre le espressioni facciali.
Al CES 2018, l’azienda Hanson Robotics, ha mostrato un’ulteriore evoluzione di Sophia, l’umanoide ora è anche in grado di camminare.
Inoltre, il robot ha mostrato un’ottima capacità nel comunicare con le persone, grazie all’intelligenza artificiale che la controlla, sviluppata dalla Hanson Robotics con il supporto di Google.
Sophia è ancora in fase di sviluppo e non si sa ancora la data del suo rilascio in commercio.

 

Sony Aibo

 Sony Aibo è cane-robot che tiene compagnia alle persone e che esegue i comandi impartiti dai padroni.
L’animale robotico riesce a riconoscere le facce delle persone grazie agli occhi, che in realtà sono dei sensori fotografici e inoltre risponde ai comandi delle persone. Il robot, non essendo un animale reale, è consigliato per persone che necessitano di compagnia, senza doversi occupare tutto il tempo della cura e della salute del proprio amico a 4 zampe.
Sony Aibo è gia in commercio.

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *