Una nuova impresa nasce da un’idea, da un’intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l’espansione della domanda di un prodotto/servizio, la modificazione dei gusti e delle propensioni d’acquisto dei consumatori, il successo di altre imprese, l’individuazione di un bisogno o di una carenza del mercato.

Per realizzare i propri progetti gli imprenditori si rivolgono a incubatori o acceleratori di impresa ovvero un organizzazione che ha come scopo quello di accompagnare, attraverso differenti forme di supporto, le Startup nel loro percorso di crescita, fino al momento in cui non saranno pronte a camminare con le proprie gambe.

Perché una Startup dovrebbe scegliere di essere incubata?

A prescindere dal tipo di incubatore aziendale scelto per sviluppare la propria idea d’impresa, tutti i programmi messi a disposizione mirano a velocizzare la crescita interna ed esterna del business, andando ad identificare mercati, prodotti, clienti e servizi su cui concentrarsi per raggiungere lo scopo.

Un buon acceleratore offre all’impresa affiancata il contatto con i tanti imprenditori, dirigenti ed investitori già inseriti nei programmi. La condivisione delle esperienze vissute da queste persone ed i loro feedback possono realmente fare la differenza per velocizzare lo sviluppo di una giovane azienda, assicurandole quell’attenzione e quella centralità che le consentono di individuare fattori essenziali quali, ad esempio, il mercato adatto al suo potenziale, i clienti in target o i prodotti e servizi da proporre.

Grazie all’incubatore d’impresa, le lunghe fasi di definizione obiettivi, inizio attività, sponsorizzazione, ricerca clienti e misurazione progressi, vengono eseguite, invece che in anni, solo in alcuni giorni/settimane, aiutando così l’azienda a capire subito se l’idea d’impresa che si ha in mente è valida e come porsi per partire nel modo giusto.

Visto che, grazie alla sua rete, un incubatore riesce a raggiungere in modo semplice un ampio numero di potenziali clienti, se il prodotto offerto dalla Start Up ha le carte in regola, può riscuotere successo e generare risultati in tempi molto più brevi di quelli richiesti normalmente.

In sostanza, gli acceleratori di impresa fungono da intermediari tra la startup e il mondo esterno e hanno il compito di inserire la nuova azienda all’interno di un network di interesse, in modo che possa trovare in questo modo tutto quello di cui ha bisogno per trasformare l’idea di business in realtà.

Per questo motivo abbiamo creato insieme a Confcommercio Reggio Emilia un percorso di accompagnamento con diversi servizi dedicati per imprenditori, e aspiranti imprenditori, che abbiano un’idea di nuova impresa in testa (per maggiori informazioni sul percorso offerto cliccare il link –>http://www.impacthubre.it/progetti/startup-in-testa/ ).

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *