L’ex area industriale delle Reggiane, tra passato, presente e futuro, sarà al centro dei tre appuntamenti di SofàSoGood, la rassegna di incontri informali promossa da Impact Hub Reggio Emilia negli spazi del coworking di via dello Statuto 3.

Nella prima ‘seduta’, che si è tenuta mercoledì 10 gennaio alle ore 18.30, al centro del dibattito ci è stato il passato, con la narrazione delle vicende della grande azienda Officine Meccaniche Reggiane, protagonista lungo tutto il Novecento nel panorama industriale del nostro Paese.

Questo incontro è stato condotto dallo storico ed archivista Michele Bellelli che attualmente lavora per il Polo Archivistico del Comune di Reggio Emilia e da Andrea Montanari dottore di ricerca in storia contemporanea e cultore della materia all’ Università di Parma.

Michele Bellelli  e Andrea Montanari hanno ripercorso la storia delle Reggiane alla luce di una fonte preziosa: l’archivio della stessa azienda, reso disponibile al pubblico solo tre anni fa e ricchissimo di documenti legati alla produzione industriale.

Nel prossimo incontro SofàSoGood, che si terrà mercoledì 17 gennaio 2018 alle ore 18.30 e che avrà come ospiti il Collettivo FX, l’assessore Daniele Marchi e il fotografo Paolo Bombaretti si parlerà del presente dell’ex area industriale delle Reggiane che è una grande opera di street art, in un contesto di degrado e emergenza umanitaria. Due saranno dunque i temi principali che emergeranno dalla discussione. In primo luogo si racconteranno la genesi e lo sviluppo delle opere di street art che oggi affrescano i capannoni ex Reggiane: un lavoro portato avanti dal Collettivo FX e da decine di altri muralisti provenienti da tutta Italia che in cinque anni sono riusciti a dare vita e “senso” ad un luogo altrimenti lasciato in completo abbandono.

In questo incontro ci sarà anche l’opportunità di discutere con l’Assessore Marchi della situazione di degrado del luogo, e degli interventi messi in atto dall’amministrazione comunale per contrastare l’emergenza umanitaria che si annida all’interno dei capannoni, dove vivono in situazione critica circa centocinquanta persone senza fissa dimora.

Seguirà, mercoledì 24 gennaio 2018 alle ore 18.30, il terzo e ultimo incontro di questa mini-rassegna, che sarà dedicato al futuro che si prospetta per l’area ex-Reggiane e per il quartiere Santa Croce. Per questo ultimo appuntamento Impact Hub ospiterà Luca Torri, amministratore di STU, la società che si occupa della riqualificazione, il recupero e la rigenerazione urbana dell’ex area Officine Reggiane.

 

L’ingresso agli incontri è libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

Per informazioni: 05221751690 reggioemilia.info@impacthub.net.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *